Sei in: Home Le carni Salsicce in umido con lenticchie
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

TusciainTavola

Ricette, curiosità, tradizioni gastronomiche

arte in cucina

Salsicce in umido con lenticchie

E-mail

2 salsicce bianche a persona, 300 g di lenticchie di Onano, 200 g di pomodori passati al passatutto o una bottiglia di passata già, una carota, cipolla, sedano, olio d’oliva, sale, pepe, maggiorana, vino.

Lavare le lenticchie in acqua corrente e farle cuocere parzialmente in una pentola con acqua e sale, avendo cura di conservare l’acqua di cottura per poterla utilizzare successivamente. In un tegame mettere a soffriggere in olio extravergine d’oliva un battuto fatto con una salsiccia, carota, cipolla, sedano e qualche foglia di maggiorana (persa); dopo qualche minuto unirvi le salsicce, dopo averle punzecchiate con la punta di una forchetta, insieme con un bicchiere di vino bianco. Quando questo sarà evaporato e le salsicce un poco rosolate, unirvi le lenticchie cotte parzialmente in precedenza, due mestoli di acqua di cottura delle stesse, la passata di pomodoro, pepe macinato, salare al punto giusto e lasciare insaporire il tutto fino a cottura completa, avendo cura di aggiungere ogni tanto, se necessario, altra acqua di cottura delle lenticchie per evitare che si attacchino.

Questa stessa ricetta si può utilizzare per fare le lenticchie con il cotechino o con lo zampone, piatto tipico del pranzo del primo giorno dell’anno, poiché si ritiene che mangiando lenticchie quel giorno si conteranno i soldi per tutto l’anno.

 

 

Questa ricetta è tratta dal volume "Tuscia a Tavola" di Italo Arieti.

Advertisement

Vi invitiamo a visitare:
TusciaMedia.com
Il quotidiano online di viterbo, provincia e costa tirrenica
AzioneDigitale
Specialisti in web application
Pagine visitate : 1149178